Come chiedere un prestito per ristrutturare casa

Ci sono grandi opportunità per chi vuole ristrutturare casa. Vuoi un'occasione per rilanciare il tuo immobile? Ecco cosa devi sapere per ottenere il giusto finanziamento in vista della ristrutturazione casa, dell'appartamento o ancora dell'intero condominio.

Prestito per ristrutturazione casa

Il prestito per ristrutturazione casa è uno dei punti di riferimento per chi ha a cuore la qualità della vita per sé e per la famiglia. I finanziamenti, infatti, possono essere chiesti per mille motivi differenti: puoi avviare un’impresa, fare il salto di qualità e lanciare un investimento sicuro, concederti un piccolo privilegio o un giusto premio.

Ma è anche vero che gli italiani conoscono il valore del mattone. E sanno che c’è bisogno di prendersi cura delle quattro mura per mantenere alto il valore nel tempo.

Siamo un popolo di risparmiatori e quando vogliamo investire acquistiamo casa. Però dobbiamo anche imparare a prendercene cura. Per questo è molto diffusa la richiesta di prestito per ristrutturare casa. Da dove inizia il percorso virtuoso?

Cos’è un prestito per ristrutturare casa?

Definiamo le basi di questo argomento: cos’è un prestito per la ristrutturazione della dimora? Si tratta di un finanziamento da chiedere a banche o istituti di credito.

In realtà esistono anche prestiti per ristrutturazione casa della Posta. L’obiettivo è chiaro: affrontare gli investimenti necessari per rivedere, rinfrescare e migliorare anche dal punto di vista energetico la propria abitazione, l’appartamento, la villa.

Perché chiedere questo finanziamento?

Questi prestiti sono particolarmente richiesti anche per sfruttare il rilancio del mercato legato ai lavori di ristrutturazione con bonus e incentivi vari:

“Con la legge di Bilancio viene rivisto il quadro dei bonus edilizi disponibili nel 2022. Oltre alla proroga del superbonus 110%, dell’eco e del sisma bonus ordinari, del bonus ristrutturazione al 50%, del bonus verde e del credito di imposta per il sistema di filtraggio dell’acqua, arriva una nuova detrazione per l’eliminazione delle barriere architettoniche”.

Come puoi intuire dalle parole del sito ipsoa.it, c’è grande fermento intorno a questo tema. Con la giusta azienda edile al tuo fianco puoi ristrutturare casa e scaricare un bel po’ di spese. Alla base però c’è bisogno di una liquidità importante. Soprattutto se i lavori impongono una manutenzione straordinaria del tuo caro immobile.

Quale prestito chiedere per ristrutturare?

Dipende dall’importo necessario per svolgere questi lavoro e dalla tua condizione economica, lavorativa e patrimoniale. Per i lavori più importanti si tende a procedere con la richiesta di un mutuo. Vale a dire la soluzione migliore quando è necessario acquistare e ristrutturare casa. I tempi di restituzione sono lunghi, i tassi d’interesse più bassi rispetto al prestito ma il numero di rate ti accompagna per decenni.

D’altro canto se la somma è elevata non ci sono alternative. Per somme esigue è possibile ricorrere a prestiti personali oppure alla cessione del quinto dello stipendio.

Quest’ultima è più conveniente in termini pratici, la rata viene detratta direttamente dal salario, e può essere accompagnata dal prestito con delega che raddoppia l’importo e diventa la soluzione ideale per finanziare la ristrutturazione di una casa.

Quindi, il mutuo aiuta per grandi ristrutturazioni, per lavori di entità minore puoi puntare su prestito personale e quinto dello stipendio o della pensione. Che raddoppia grazie alla doppia cessione. Qual è la caratteristica di questi finanziamenti?

In entrambi i casi non hai bisogno di documentazione, sono prestiti non finalizzati. Altri tipi di finanziamenti legati espressamente ai lavori di ristrutturazione devono essere documentati con gli attestati come la Dichiarazione Inizio Lavori (DIA).

Ottenere il prestito per ristrutturazione casa

La cessione del quinto dello stipendio, per essere richiesta, ha bisogno di un parametro chiaro: la stabilità del contratto di lavoro. Banche e finanziarie possono erogare questo finanziamento per ristrutturare casa solo se il soggetto richiedente ha un contratto di lavoro dipendente a tempo indeterminato (non per forza come statale).

prestito per ristrutturazione casa

Proprio perché questa formula si basa sulla necessità di prelevare in anticipo la quota mensile con gli interessi. Chi non può avvantaggiarsi di questa condizione – che può essere elargita anche a chi ha subito segnalazioni come cattivo pagatore al CRIF – si rivolge ai prestiti personali che non solo legati a una determinata condizione lavorativa e possono essere chiesti anche da imprenditori, partite IVA, freelance.

Posso chiedere anticipo TFR e ristrutturare?

Spesso si cercano alternative al classico prestito personale o alla cessione del quinto per ottenere una liquidità extra da versare nel processo di ristrutturazione della dimora. Quindi si solleva questa domanda: posso chiedere un anticipo del TFS per ristrutturare casa? La risposta è chiara: di base no, non c’è possibilità.

Qual è il motivo? Semplice, il TFS si anticipa solo in due occasioni: acquisto prima casa e cure sanitarie. Però molto dipende anche dalle condizioni del singolo contratto di lavoro, ci possono essere accordi sindacali che permettono quest’opportunità.

Da leggere: come avere un anticipi di tredicesima dalla busta paga

Ti aiutiamo a ottenere il finanziamento giusto

Non sempre è facile capire come avere il prestito per la ristrutturazione casa ideale. Bisogna considerare il preventivo della ditta, la presenza di eventuali complicazioni in corso d’opera e la variabilità del preventivo: spesso nel corso dei lavori di ristrutturazione si presentano nuovi problemi che fanno salire il costo finale.

Ecco perché hai bisogno di un consulente finanziario sempre al tuo fianco. Vuoi maggiori informazioni su come chiedere un prestito per ristrutturazione casa o per acquistare grandi elettrodomestici, pannelli solari, nuovi mobili e tutto ciò che ti permette di raggiungere una piena efficienza energetica con le giuste agevolazioni?

Categories
Prestiti e cessioni

Silvio Parisella

Sono un agente finanziario e business coach. Mi occupo di prestiti dal 2006, mi sono specializzato nel prodotto cessione del quinto per dipendenti e pensionati. Ho finanziato migliaia di clienti in tutta Italia.
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments