Cos’è la quota cedibile della pensione?

Chi si interessa al mondo pensionistico e ai prestiti dedicati a questa condizione deve approfondire il concetto di quota cedibile INPS (o della pensione). Perché grazie a questo elemento puoi ottenere informazioni decisive sull'importo da ottenere.

Cos'è la quota cedibile della pensione?

La quota cedibile della pensione stabilisce il massimo che può essere utilizzato per chiedere un prestito. Esempio: sei un pensionato e hai bisogno di liquidità?

Hai diversi strumenti a disposizione per ottenere la somma desiderata. Ma per ufficializzare l’importo che puoi cedere nella rata mensile – di fronte a una finanziaria o a una banca che elargisce cessioni del quinto della pensione – hai bisogno di un documento

Stiamo parlando della quota cedibile della pensione, o dell’INPS. In questo modo hai tutte le informazioni necessarie per procedere con la richiesta del finanziamento. E puoi ottenere finalmente una cessione del quinto o un prestito personale.

Cos’è la quota cedibile della pensione

Si tratta di un documento che racchiude una serie di dati personali e stabilisce, in buona sintesi, qual è la quota massima di una pensione che può essere utilizzata per ripagare un debito. L’obiettivo è quello di dare informazioni chiare rispetto alla condizione di chi chiede il prestito per evitare situazioni di sofferenza.

L’idea è che si può chiedere un finanziamento in una situazione di pensionamento. Ma bisogna sempre prendere in considerazione eventuali pensioni minime.

esempio quota cedibile della pensione

Così da evitare che il bisogno di ottenere un prestito o una cessione del quinto contrasti con la necessità di avere una degna retribuzione per il sostentamento.

Da leggere: differenza tra prestito personale e cessione del quinto

Quali informazioni contiene il documento?

Queste informazioni, rilasciate dall’ente erogatore della pensione, racchiude una serie di dati importanti. In primo luogo si ha una situazione economica generale di chi ha bisogno di un finanziamento. Poi ci sono eventuali prestiti in corso e richieste di finanziamento effettuate, oltre all’importo della quota cedibile della pensione.

Posso sommare anzianità e di reversibilità?

Sì, al fine di effettuare il calcolo della quota cedibile della pensione bisogna ricordare questo: l’importo ottenuto dall’INPS ed eventuali pensioni di reversibilità – l’importo che ottiene una persona dopo la morte di un congiunto – si sommano per ottenere la quota utile da investire per ripagare la rata di un finanziamento.

Calcola la quota cedibile della pensione

Il calcolo dell’importo è abbastanza semplice. Ad esempio, se voglio scoprire qual è la quota cedibile della pensione per una cessione del quinto basta dividere per 5 partendo dal netto, ovvero da quello che viene percepito. Facciamo un esempio.

Un pensionato incassa 1.400 euro lordi. Togliendo le ritenute fiscali di 400 euro, la sua pensione è di 1.000 euro. La quota cedibile di un quinto è pari a 200 euro (1.000/5).

Come avere la quota cedibile della pensione

Come fare una richiesta per ottenere questo documento? Molto semplice, basta andare presso uno sportello INPS e inviare una domanda per ottenere questo documento.

D’altro canto se si chiede un finanziamento alla banca o a una società che si occupa di prestiti e cessioni del quinto per statali sarà la finanziaria stessa a fare richiesta all’istituto di previdenza sociale. Questo per semplificare e ridurre i tempi necessari.

Quota cedibile e sostenibilità del prestito

Bisogna sempre fare un confronto con la quota minima della pensione per assicurare la sostenibilità del prestito. Per legge, il mensile minimo deve essere di 515,58 euro. Quindi la quota cedibile della pensione non deve intaccare questa somma.

Prendendo l’esempio precedente, su 1.000 euro io pago una rata di 200 euro, lasciando una pensione di 800 euro che è al di sopra dei 515 euro. Altro caso concreto?

Con una pensione di 600 euro netti io ho una rata di 120 euro (600/5) arrivando a 480 euro che è al di sotto della soglia minima: non posso ottenere il prestito.

Da leggere: come aiutare i figli a comprare casa

Cerchi un supporto per il tuo prestito?

Avere la quota cedibile della pensione INPS ex INPDAP è importante per iniziare il tuo percorso di richiesta del finanziamento.

In queste situazioni, però, non sempre i passi da muovere sono chiari. La paura di sbagliare e di ottenere un prestito o una cessione con un tasso poco conveniente è reale. Ecco perché puoi e devi chiedere un preventivo per una consulenza.

Categories
Prestiti e cessioni

Silvio Parisella

Sono un agente finanziario e business coach. Mi occupo di prestiti dal 2006, mi sono specializzato nel prodotto cessione del quinto per dipendenti e pensionati. Ho finanziato migliaia di clienti in tutta Italia.
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments