Cos’è il TAEG, definizione e spiegazione della differenza con il TAN

Chi non conosce il TAEG - ovvero il Tasso Annuo Effettivo Globale - rischia di chiedere un prestito personale senza uno degli strumenti fondamentali per valutare la bontà del finanziamento. Ecco cosa devi sapere per chiarire questo punto così importante.

taeg

Il TAEG – acronimo di Tasso Annuo Effettivo Globale – è uno dei parametri per valutare la convenienza di un prestito. Si misura in percentuale e indica con precisione quanto si paga di interessi, a quanto ammonta la rata di un finanziamento.

Spesso questo parametro si valuta insieme al TAN, altro elemento importante per avere dei punti di riferimento per capire se conviene o meno chiedere un prestito personale o una cessione del quinto. Su ogni contratto trovi questi due parametri.

Ma per valutare con chiarezza cos’è il TAEG, in cosa consiste e a cosa serve dobbiamo approfondire. Dobbiamo affrontare una serie di punti che possono fare la differenza quando hai bisogno di un prestito conveniente. Ma soprattutto sostenibile.

Cos’è il TAEG, definizione

Il TAEG è una percentuale che indica il tasso d’interesse totale da pagare per la somma chiesta con il prestito. Si tratta di un parametro particolarmente preciso, in grado di descrivere con esattezza quale sarà l’importo necessario per tener fede a:

Grazie al Tasso Annuo Effettivo Globale puoi valutare la sostenibilità di un finanziamento ed evitare di andare in sofferenza con le quote. O, peggio ancora, essere segnalati come cattivi pagatori a causa di un ritardo o un mancato versamento.

Da leggere: come ottenere un prestito senza busta paga

Qual è la differenza con il TAN

Mentre il TAEG rappresenta una valutazione completa dalla percentuale da pagare, il TAN (Tasso Annuo Nominale) indica solo interessi sulla cifra. Ad esempio, su 1000 euro pago una rata di 300 euro: il TAN è del 3%. Purtroppo questo valore è incompleto.

Infatti mancano una serie di voci da aggiungere all’operazione che potrebbero rendere molto differente – anche meno conveniente – la rata legata a un prestito.

Dove si trova e a cosa serve

Il TAEG si può leggere in qualsiasi contratto di finanziamento (cessione, prestito, mutuo) o nel modulo SECCI vale a dire Standard European Consumer Credit Information che serve da documento informativo precontrattuale.

Lo scopo di questo dato – espresso in forma percentuale – è quello di dare un termine di paragone più completo al cliente per confrontare la convenienza dei vari prestiti.

Come si calcola il TAEG

Sappiamo che il TAEG è un valore che deriva dal TAN ma permette di valutare con maggior chiarezza l’effettivo impegno necessario per far fede a un prestito. Si tratta di una rappresentazione virtuale del costo generale del nostro debito.

Cosa include il calcolo del TAEG per avere una differenza sostanziale rispetto al TAN e ottenere il costo complessivo del finanziamento? In pratica si aggiungono al calcolo finale tutti gli oneri accessori del prestito richiesto. Come le spese di:

  • Istruttoria.
  • Apertura pratica
  • Incasso delle rate
  • Assicurative.

Inoltre incide il numero di rate e la modalità di pagamento. Data la completezza del dato in questione, il TAEG viene chiamato anche indice sintetico di costo o ISC. Per approfondire puoi leggere la direttiva europea EU 2008/48/CE che lo regola.

Da leggere: come si definisce la pensione?

Non è facile valutare il TAEG?

Questo è vero, anche se questo valore è stato pensato per semplificare l’opera di confronto tra i vari prestiti, mutui e cessioni del quinto dello stipendio o della pensione c’è sempre qualche dubbio che attanaglia. Cosa fare?

Puoi chiedere una consulenza: decidiamo insieme qual è il miglior prestito per le tue esigenze, lavoriamo insieme per ottenere il finanziamento veramente più conveniente.

Categories
Educazione finanziaria

Silvio Parisella

Sono un agente finanziario specialist inscritto all'albo OAM A4128. Mi occupo di prestiti dal 2005 con particolare attenzione al comparto sanità. Ho finanziato migliaia di medici, infermieri presenti in tutta Italia attraverso i prodotti di Prexta S.p.A. Gruppo Bancario Mediolanum. I contenuti e le opinioni eventualmente espresse all’interno di questo blog non rappresentano né corrispondono necessariamente al punto di vista dell’Azienda per cui lavoro.
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments